Guarda i nostri video su YouTube
Seguici su Instagram
Vienici a trovare su Google+

ITINERARI 2018



Cicladi Est Cicladi Ovest Dodecaneso Nord Dodecaneso Sud



ITINERARI POSSIBILI CICLADI



Cicladi Est Cicladi Ovest

Gli itinerari verranno scelti dallo skipper tra quelli indicati (Cicladi Est o Cicladi Ovest),
in base alle condizioni meteo marine.
Le tappe sono indicative e anche i porti di imbarco e sbarco possono essere modificati per necessità e/o priorità per la sicurezza e la tranquillità della crociera (art. 403 del Codice della Navigazione).


Cicladi Est
Distanza 83 miglia
Porto imbarco Paros
Porto sbarco Paros
Ore di navigazione
giornaliere
min/max: 2-5h
Isole visitate Paros, Piccole cicladi (Schinoussa, Apo e Kato,
Koufonissia) - Amorgos

Plenis Velis vi attende a Parikia, città principale di Paros per l'imbarco. Dopo l'assegnazione delle cabine, scenderemo a terra per il primo assaggio della cucina greca. Continueremo con una piacevole passeggiata nel centro storico, alla scoperta dei tantissimi angoli e scorci caratteristici.

La mattina successiva faremo rotta sulle Piccole Cicladi, un gruppo di isolette al centro dell'arcipelago fra cui Schinoussa, dove ci fermeremo all'ancora in una delle numerose baie per un bagno rigenerante. Un'isola molto tranquilla e poco turistica, in cui il canto delle cicale e lo sciabordio del mare si fondono in armonia. La sera una breve passeggiata per raggiungere la Chora (centro storico), percorrendo una delle poche vie dell'isola, che ci permetterà di ammirare il paesaggio dall'alto. Una scorta di odori e profumi che solo la macchia mediterranea può regalare. Ne approfitteremo per fare una gustosa mangiata di carne genuina e verdura locale. Ritorno in barca sotto un cielo stellato particolarmente limpido e brillante, grazie al basso inquinamento luminoso.

Il giorno successivo veleggeremo fino ad Amorgos, isola dall'atmosfera "hippie" creata da bar e taverne molto particolari nascoste tra le strette viuzze della Chora. Anch'essa ricca di stupende calette e spiagge nascoste dove molti turisti praticano il naturismo. Visiteremo l'imponente Monastero di Hozoviotissa, stupefacente costruzione perfettamente incastonata nella roccia a strapiombo sul mare. Per concludere in bellezza: serata in musica in qualche locale assaggiando il "rakomelo" un tipico liquore al sapore di cannella e miele.

Cambio di rotta verso Koufonissia, dove un mix di emozioni sensoriali ci conquisterà con i suoi variegati colori, i suoi odori di macchia mediterranea e salsedine. Isola selvaggia e pittoresca con un mare caraibico e spiagge di sabbia finissima. Verso sera visiteremo a piedi il piccolo e scenografico villaggio di pescatori, godendoci un fresco aperitivo di fronte ad un fantastico tramonto. Il mattino dopo entusiasmante veleggiata verso la costa meridionale di Paros, pranzo e bagno a ridosso di una delle molte baie che la caratterizzano.

Venerdi sera si ritornerà al punto di partenza in funzione dello sbarco del sabato mattina.

Cicladi Ovest
Distanza 97 miglia
Porto imbarco Paros
Porto sbarco Paros
Ore di navigazione
giornaliere
min/max: 3-6h
Isole visitate Paros - Sifnos - Milos (Kimolos, Polyaigos) - Antiparos

Plenis Velis vi attende a Parikia, città principale di Paros per l'imbarco. Dopo l'assegnazione delle cabine, scenderemo a terra per il primo assaggio della cucina greca. Continueremo con una piacevole passeggiata nel centro storico, alla scoperta dei tantissimi angoli e scorci caratteristici.

La mattina successiva si salpa, e con il vento al lasco navigheremo in direzione di Sifnos, un'isola sorprendentemente verde per le Cicladi, ancoreremo in una delle sue baie in modo da godere del sole e del mare. Proprio per non farci mancare nulla, cena in una taverna sul mare con i tavolini che sfiorano l'acqua. Per chi desidera, escursione a terra attraverso i numerosi percorsi per gli amanti del trekking (e non solo), con la possibilità di visitare il villaggio antico di Kastro e, da non perdere, la suggestiva Cappella dei Sette Martiri, una piccola perla incastonata nella roccia circondata dal mare blu dell'Egeo

Il giorno dopo veleggeremo fino alla stupenda Milos, dove ci fermeremo per qualche giorno per visitarla a fondo e scoprire anche gli isolotti di Kimolos e Polyaigos. Fortunati noi che, navigando intorno all'isola, vedremo i colori del mare a volte azzurri o verdi, persino rossi e viola, in contrasto con le pareti bianche della costa. Milos, nota grazie alla statua di Venere, è da un punto di vista paesaggistico unica nel suo genere e fra le isole più spettacolari dell'Egeo. La sua origine vulcanica offre spiagge e acque di bellezza unica.

Inversione di rotta in direzione di Antiparos, la piccola e graziosa isola proprio accanto a Paros, dove ancoreremo in un vecchio covo dei pirati usato come riparo.

Venerdi sera si ritornerà al punto di partenza, in funzione dello sbarco del sabato mattina

ITINERARI POSSIBILI DODECANESO



Dodecaneso Nord Dodecaneso Sud

Gli itinerari verranno scelti dallo skipper tra quelli indicati (Cicladi Est o Cicladi Ovest),
in base alle condizioni meteo marine.
Le tappe sono indicative e anche i porti di imbarco e sbarco possono essere modificati per necessità e/o priorità per la sicurezza e la tranquillità della crociera (art. 403 del Codice della Navigazione).


Dodecaneso Nord
Distanza 96 miglia
Porto imbarco Kos
Porto sbarco Kos
Ore di navigazione
giornaliere
min/max: 2-6h
Isole visitate Kos - Kalimnos - Leros - Lipsi - Patmos

Il sabato pomeriggio Plenis Velis vi attende a Kos per l'imbarco.
La domenica mattina si salpa verso Nord, una bella veleggiata in direzione di Kalimnos, capitale dei pescatori di spugne marine (ottimo souvenir) e meta ambita dagli scalatori per le sue numerose pareti. L'entrata dal mare è particolarmente suggestiva per le case bianche e color pastello, che costituiscono un singolare contrasto con la dura pietra grigia dell'isola. Costeggiando la sua costa frastagliata, ancoreremo nelle cale più suggestive e dai colori sgargianti, cogliendo l'occasione per fare snorkeling.

Procederemo di bolina in direzione di Leros, isola dalle radici italiane. Sosta per un bagno e dopo l'arrivo in porto noleggeremo i motorini, per andare a visitare Kastro, il castello che proteggeva la popolazione in caso di incursione da parte dei pirati. Il panorama che si scorge dall'alto di Kastro è incredibile, un vero momento di piacere per i nostri occhi. Passeggiata e aperitivo nel divertente villaggio di Agia Marina, ricca di eccellenti taverne e per i più mondani, serata in musica fino all'alba.

Risaliamo il vento con la prua verso Lipsi, isola molto tradizionale con le sue case bianche e blu. Rilassarsi sul bagnasciuga o immergersi nelle acque limpide di Lipsi sono cose da fare assolutamente. Un'isola dove la parola d'ordine è pace. Si può visitare il grazioso paesino che circonda il porto, fermandoci in qualche baretto a gustare le famose mezedes (serie di assaggi di pesce), accompagnandole con il famoso Ouzo, un tipico liquore al gusto di anice.

Il viaggio continua verso Patmos, isola caratterizzata da un'atmosfera religiosa in quanto è il luogo dove fu scritta l'apocalisse da San Giovanni Evangelista. Il monastero e la grotta di San Giovanni non sono l'unica cosa da vedere a Patmos, il porticciolo Skala per esempio, è il luogo ideale per una piacevole passeggiata tra le molteplici viuzze imbiancate a calce.

Venerdì inversione di rotta con il vento al lasco in direzione di Kos in funzione dello sbarco.

Dodecaneso Sud
Distanza 102 miglia
Porto imbarco Kos
Porto sbarco Kos
Ore di navigazione
giornaliere
min/max: 2-7h
Isole visitate Kos - Gyali - Nisyros - Simi

Il sabato pomeriggio Plenis Velis vi attende a Kos per l'imbarco.
La domenica mattina si salpa verso Sud, la prima tappa è Gyali, isolotto disabitato costituito da pietra pomice, dove faremo il bagno nelle sue acque cristalline. Grazie al fondale costituito in gran parte da sabbia e alla cospicua percentuale di pomice, l'acqua assume una colorazione verde e azzurra che non ha nulla da invidiare ai gettonati caraibi. La sera cena a bordo sotto un tappeto di stelle super luccicanti, grazie al fatto che l'isola essendo disabitata non produce disturbi luminosi.

Una bella veleggiata verso Symi, "la perla del dodecaneso", profumata di origano, mirto e rosmarino. La sua caratteristica è l'architettura tradizionale greca costituita da case colorate dipinte in caldi toni pastello. Qui ci fermeremo un paio di giorni in modo da poter scoprire i magnifici fiordi e le numerose rade che si susseguono lungo la costa. Per esempio la baia di Agios Georgios, resa unica e spettacolare da una roccia alta 300 metri posta nella parte posteriore a picco sul mare. Da gustare i piccoli gamberetti tipici di Symi.

Poi raggiungeremo Nysiros, una piccola isola vulcanica, dove tutti i colori contrastanti del paesaggio sprigionano un fascino particolare. Dopo aver ormeggiato nel porticciolo di Pali si noleggeranno i motorini per andare a visitare il cratere del vulcano con le tipiche fumarole, il vecchio castello da dove potremo scorgere un fantastico panorama, che da solo vale la visita all'isola. La sera aperitivo e cena nel villaggio a nord . Gusteremo le famose mezedes (serie di assaggi di pesce o di carne), il tutto avvolto da una magica atmosfera creata dal tramonto che ne colora i dintorni.

Venerdi si ritornerà a Kos in funzione dello sbarco del sabato mattina

CONTATTACI PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI